Monastero Smolnyj

Смольный собор


Nome ufficiale: Monastero Smolnyj e La chiesa di Risurrezione di Gesu

Indirizzo: Piazza Rastrelli, 1

Lavori di costruzione: 1748-1835

Architetto: Francesco Bartolomeo Rastrelli

Stile: Barocco elisabettiano


Sulla piazza Rastrelli sorge il monastero Smolnyj, uno dei capolavori dell'architetto Francesco Bartolomeo Rastrelli. Ai tempi di Pietro il Grande sul posto dell'odierno monastero si trovavano i depositi di catrame usato per impregnare le attrezzature delle navi. Il nome Smolnyj deriva dalla parola russa SMOLA, che signisica il catrame.

I lavori di costruzione del monastero femminile furono cominciati ai tempi di Elisabetta Petrovna (figlia di Pietro il Grande), in questo monastero lei stessa pensava di ritirarsi, purtroppo nè la commitente sovrana nè l'autore dell'operanon riuscirono ad ammirare il monastero costruito completamente.

Dopo la morte di Elisabetta Petrovna i lavori furono sospesi e solo nel 1835 finiti su progetto dell'architetto Stasov.

L'aspetto artistico della chiesa rappresenta una sintesi armoniosa di barocco con i tratti tipici dell'architettura tradizionale russa.

Nell'anno 1764 su iniziativa di Caterina II presso il monastero fu fondato il primo college femminile per le fanciulle delle famiglie nobili - la prima scuola femminile in tutta la Russia, che diede inizio all'educazione femminile del Paese.

Foto del Monastero Smolnyj

sulla mappa

Consiglia

Contatti

+7 (812) 937-20-69

Siamo su TripAdvisor

Certificati

Le nostre guide hanno ricevuto il certificato "Le guide migliori per San Pietroburgo nella lingua italiana - 2013"

Рейтинг@Mail.ru